Chi è la Oma vecchia?

Crostata al limone e lamponi

  • 150 g di farina
  • 85 g di brutto freddo in tocchetti
  • 50 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone bio (scorza)
  • 1 uovo
  • lamponi
  • per la crema al limone: 150 ml di latte, il tuorlo di 1 uovo, 15 g di farina, 50 g di zucchero, succo del limone grattugiato prima
  1. Le dosi sono per una tortiera del diametro di circa 22 cm. Per fare la frolla si prendono tutti gli ingredienti e si amalgamo per 5 minuti sino a che l'impasto è liscio e omogeneo. In base alle indicazioni di mia nonna, questa volta non l'ho messo in frigo a riposare, ma l'ho subito steso nella tortiera e ho bucherellato la base. Ho poi rivestito la superficie con la carta da forno e sopra i fagioli di soia e ho infornato così per circa 10-15 minuti a 180°C (forno ad aria). Ho poi concluso la cottura senza i fagioli per altri 10-15 minuti (finché l'impasto è risultato dorato) e, tolta dal forno, ho lasciato raffreddare la base.
  2. Per fare la crema al limone ho sbattuto il tuorlo dell'uovo con lo zucchero e la farina. Nel frattempo ho scaldato il latte senza farlo bollire e l'ho poi aggiunto all'uovo, lo zucchero e la farina. Ho rimesso il tutto nel pentolino, ho aggiunto il succo del limone e ho continuato a cuocere il tutto su fiamma media per 6-8 minuti. Ho lasciato intiepidire.
  3. Infine ho versato la crema al limone tiepida sulla base e ho aggiunto i lamponi. Per non sprecare l'albume ne ho fatto delle meringhe (vedi ricetta "nidi di meringa").