Chi è la Oma vecchia?

Crostata al limone e lamponi

  • 150 g di farina
  • 85 g di brutto freddo in tocchetti
  • 50 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone bio (scorza)
  • 1 uovo
  • lamponi
  • per la crema al limone: 150 ml di latte, il tuorlo di 1 uovo, 15 g di farina, 50 g di zucchero, succo del limone grattugiato prima
  1. Le dosi sono per una tortiera del diametro di circa 22 cm. Per fare la frolla si amalgamo la farina, il burro, l'uovo, lo zucchero, il pizzico di sale e la scorza di limone per 5 minuti sino a che l'impasto è liscio e omogeneo. In base alle indicazioni di mia nonna, questa volta non l'ho messo in frigo a riposare, ma l'ho subito steso nella tortiera e ho bucherellato la base. Ho poi rivestito la superficie con la carta da forno, ho messo sopra i fagioli di soia e ho infornato così per circa 10-15 minuti a 180°C (forno ad aria). Ho poi tolto i fagioli e la carta da forno appoggiata sull'impasto e ho concluso la cottura per altri 10-15 minuti (finché l'impasto è risultato dorato). Una volta tolta dal forno, si lascia raffreddare la base.
  2. Per fare la crema al limone ho sbattuto il tuorlo dell'uovo con lo zucchero e la farina. Nel frattempo ho scaldato il latte senza farlo bollire e l'ho poi aggiunto all'uovo, lo zucchero e la farina, girando con la frusta evitando di far formare dei grumi. Ho rimesso il tutto nel pentolino, ho aggiunto il succo del limone e ho continuato a cuocere il tutto su fiamma media per 6-8 minuti. Anche qui attenzione a che non si formino i grumi. Ho lasciato intiepidire.
  3. Infine ho versato la crema al limone tiepida sulla base e ho aggiunto i lamponi. Per non sprecare l'albume ne ho fatto delle meringhe (vedi ricetta "nidi di meringa").